"Un Cancello a Chiudere il Vento" di Nadia Bellini

"Un Cancello a Chiudere il Vento" di Nadia Bellini

"Un Cancello a Chiudere il Vento" di Nadia Bellini

Regular price €14,00
/
Tax included.
  • We ship where you are
  • We pack it with care
  • We aim to be carbon neutral
  • Secure payments

In questo scritto autobiografico l’autrice racconta i momenti salienti di vita della sua infanzia: i giochi in campagna, le consuetudini di una famiglia di contadini come la sua, la scuola, gli amici e i bagni nel fosso, la passione per la lettura. Narra dei viandanti che di volta in volta chiedevano alloggio e venivano ospitati a dormire per una notte o due dalla sua famiglia, facendo transitare la loro esistenza in quello spazio ideale e fortemente poetico, delimitato dall’aia e dai confini del casale che apparteneva all’Eridania Zuccherifici Nazionali e dato loro in comodato d’uso. Trovano memoria anche i tanti animali domestici vissuti con la sua famiglia, le persone che ruotavano attorno a quel rione popolare, Borgo Naviglio, affacciato sul Canale Fossa, come ad esempio le ricamatrici e le sarte, il barbiere e tante altre figure divenute eterne grazie alla memoria dell’autrice. E poi trova spazio il ricordo della prima volta in cui studiò il francese, le giostre, le lotte studentesche, i primi viaggi, i luoghi del cuore, strappati per sempre all’oblio: i luoghi a me cari e sempre vicini. Sullo sfondo Ostiglia, il suo paese, il fiume Po, il viale dello zuccherificio Eridania, l’antico giardino Bonazzi, il magnificente giardino pubblico. Luoghi e ricordi sicuramente personali ma altrettanto impressi nei vissuti di molti e resi trasfigurati e universali da quel senso di nostalgia che non è tristezza ma bellezza per ciò che non è più e tuttavia rimane indefettibile. Non solo nella memoria, ma anche nell’animo. Nei passaggi di vita individuali e collettivi, che in questo racconto arrivano a toccare in profondità il vissuto di tutti.

L'autrice

Nadia Bellini è nata e vive a Ostiglia, in provincia di Mantova. Insegnante di scuola Primaria, ora in pensione, scrittrice e disegnatrice. Ha finora pubblicato: Il mondo di Federico (1997), Il re in bicicletta (2001), racconto tradotto anche in francese e finalista al Premio Grinzane Junior 2002, La chiave nel muro (2003), Le ortiche della saggezza (2003), Parole d’acqua (2004), Miranda, il lupo e l’incantesimo della luna (2008), presentato al Festivaletteratura di Mantova nell’edizione del 2010, Presto sole tarda luna (2008), I racconti della palude (2008) e La giacca rossa (2010), Confini raccolta di foto e poesie con Riccardo Bonventi, Piume, bacche, petali e pastelli con l’illustratore Stefano Torriani, presentato al Festivaletteratura di Mantova 2016, Velo di penombra rete di luce, raccolta di poesie con apparato fotografico di Guido Ballista. Un cancello a chiudere il vento è la prima opera pubblicata con Gilgamesh Edizioni.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

"La mia autoproduzione intuitiva" di Silvia Savoldi
Gilgamesh Edizioni
€15,00
"Il potere dei sogni" di Ivana Magri
Gilgamesh Edizioni
€10,00
"In Rebus" di Lara Lorenzini
Gilgamesh Edizioni
€10,00
"Freddo Fuoco Bruciato" di Marisa Pezzella
Gilgamesh Edizioni
€15,00
"Una Bambina in Fuga. Diari e lettere di un'ebrea mantovana al tempo della Shoah" di Lidia Gallico
Gilgamesh Edizioni
€12,00
"Reston e il ritorno dei Cronnis" di Milena Zanetti
Gilgamesh Edizioni
€12,00
Recently viewed