"Architetture del desiderio. Il cinema di Céline Sciamma" a cura di Federica Fabbiani e Chiara Zanini (Italian Edition)

"Architetture del desiderio. Il cinema di Céline Sciamma" a cura di Federica Fabbiani e Chiara Zanini (Italian Edition)

Regular price €15,00
/
Tax included.
  • We ship where you are
  • We pack it with care
  • We aim to be carbon neutral
  • Secure payments

Identità, desiderio, trasformazione. Sono questi gli elementi ricorrenti nella filmografia di Céline Sciamma, regista francese tra le più originali della cinematografia contemporanea. Molti i ribaltamenti e le manomissioni che Sciamma introduce nelle narrazioni per far saltare i codici prestabiliti e liberare una diversa
possibilità narrativa sullo schermo. I suoi film – la trilogia sull’adolescenza, il
Ritratto della giovane in fiamme e il recente Petite maman – e le sue sceneggiature – sia per la televisione, sia per il cinema - mettono in scena linee di forza multiformi e contrastanti attraverso cui la norma si scontra con una pluralità di modalità resistenti - specialmente in termini di genere, razza, classe. È attraverso la forza dei corpi delle personagg* e nel racconto delle loro storie che questa monografia a più mani costruisce la mappatura dell'universo filmico di Sciamma per restituire la sua poetica di resistenza creativa a precise meccaniche di potere, maschili ed escludenti, che ancora troppo spesso contaminano l’immaginario.

Con i contributi di Federica Fabbiani, Chiara Zanini, Silvia Nugara, Elisa Cuter, Daniela Brogi, Ilaria Feole, e con la postfazione di Ilaria A. De Pascalis.

Federica Fabbiani

Giornalista e scrittrice, Federica Fabbiani ha analizzato attraverso la critica cinematografica lesbica il modo in cui lo sguardo orienta e condiziona la percezione di sé al tempo della ipervisibilità mediatica del lesbismo (Sguardi che contano, Iacobelli 2019); con la lente del femminismo ha indagato la serialità televisiva (Zapping di una femminista seriale, Ledizioni 2018). Cura un podcast sul cinema lesbico: Reno, 1959. Collabora con la rivista femminista «Leggendaria», per cui scrive di cinema e serie tv; ha scritto di Sense8 nel volume collettaneo Il tempo breve (Iacobelli 2018) e di Tales of the city in Queer Gaze (Asterisco, 2020).

È programmer di Some Prefer Cake | Bologna Lesbian Film Festival che si tiene ogni anno nella seconda metà di settembre. Si è appassionata, nel passato, di giornalismo online (Un mare di notizie, Etas 2003), di cinema lesbico (Visioni lesbiche, 40k 2013), di tecnologia e media (vari saggi in volumi collettanei).

Chiara Zanini

Freelance e critica, Chiara Zanini scrive per numerose testate, tra cui «Sentieri Selvaggi» e «Il giornale dello spettacolo». Si interessa in particolare di politiche culturali e del lavoro, di diritti umani e di diversity. Cura una newsletter chiamata Cineaste, dedicata principalmente ai film diretti da registe donne. È programmer di V-Art Festival Internazionale Immagine d'Autore a Cagliari e collabora alla realizzazione del festival Docucity a Milano.

Collana Allògene

Allògena, è una figura straniera, altra rispetto un dato contesto, un’outsider, oltre confini geografici, sociali o simbolici. Una persona allògena è una persona diversa dalla maggioranza, altra culturalmente, linguisticamente, politicamente: è minoranza e, per questo, è guardata con sospetto, con diffidenza, in quanto portatrice di un sapere nuovo, diverso, sovversivo, a volte scandaloso. Allògene è dunque questa serie di libri, dedicata alle biografie e alle monografie di autorialità singole o collettive, che hanno ridefinito i confini di ciò che è fuori e di ciò che è dentro, del noi e del loro.

 


Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.

"Le Domonaute" di Clara Gargano (Italian Edition)
Asterisco Edizioni
€20,00
"Nantucket" di Daria Gatti Italian Edition)
Asterisco Edizioni
€20,00
Recently viewed