"I Misteri delle Soffitte" di Carolina Invernizio

"I Misteri delle Soffitte" di Carolina Invernizio

"I Misteri delle Soffitte" di Carolina Invernizio

Prix régulier €15,00
/
Taxes incluses.
  • We ship where you are
  • We pack it with care
  • We aim to be carbon neutral
  • Secure payments

Un atto delittuoso accade la notte del giovedì grasso – e non si tratta di uno scherzo di carnevale. Una giovane donna, madre single, viene accoltellata a morte in un modesto appartamento di Torino. L’assassino, in costume da pierrot, viene subito catturato; ne resta però misterioso il movente. Per la verità, c’è chi sospetta che la mano del reo sia stata armata da qualcun altro. Le prove però non si trovano. Una testimone oculare si rivela essere una dama dell’alta società; ma che cosa era andata a fare, essa pure mascherata, in quel caseggiato? Tanto più che la vittima, prima di spirare, ha rivolto parole sibilline proprio a lei, come se la conoscesse. E lo studente di ingegneria che la accompagnava e che lì dimorava, che ruolo rivestiva? Non basterà il processo per rispondere a queste domande. Occorreranno altri eventi e l’entrata in scena di altri personaggi (la fidanzata del presunto colpevole, il conte marito della dama e il padre di lei, una avventuriera, un marchese gaudente) per dissipare una parte del mistero. Per la parte che resta, la più torbida, è necessario risalire a un passato lontano, dove si nasconde un segreto inconfessabile. La trama ingegnosa, che è articolata in tre corposi segmenti e combina elementi polizieschi con inserti melodrammatici, dissemina gli indizi che porteranno alla soluzione dell’intrigo, ma dispone abilmente anche le cortine fumogene che impediscono di coglierne appieno l’importanza.

L'autrice

Carolina Invernizio nacque a Voghera nel 1851. Nel 1865 la famiglia si trasferì a Firenze, divenuta la nuova capitale del Regno d’Italia. Qui Carolina frequentò l’Istituto Tecnico Magistrale, rischiando l’espulsione dopo la pubblicazione di un suo racconto sul giornale della scuola. Nel 1881 sposò Marcello Quinterno, ufficiale dei bersaglieri. Con il ritorno del marito, nel 1896, dalla guerra di Abissinia, la scrittrice si trasferì prima a Torino e poi, nel 1914, a Cuneo, dove Carolina aprì il suo salotto di via Barbaroux a intellettuali e a personaggi della cultura, come recita la targa commemorativa posta sulla sua casa.

Ce site est protégé par reCAPTCHA, et la Politique de confidentialité et les Conditions d'utilisation de Google s'appliquent.

Plus de Fiction
"Eredità Luminosa" di Antonella Pergol (Italian Edition)
Women Plot
€11,99
"La Cura di Me" - Elena Pulici (Italian Edition)
Women Plot
€12,99
"I Pezzi Mancanti" di Elena Locatelli (Italian Edition)
Women Plot
€13,99
"Voglio il Tempo Indeterminato" di Mariachiara Scotti (Italian Edition)
Women Plot
€12,99
"Portami Con Te" - Erica Isotta (Italian Edition)
Women Plot
€10,99
"L'Ultima Estate" di Francesca Riva (Italian Edition)
Women Plot
€13,99
Vu récemment